Calcolare i margini del bookmaker

Il profitto dei bookmakers

I bookmaker realizzano un profitto accettando le scommesse su un determinato mercato e regolando le quote per attirare le scommesse nella giusta proporzione su ogni esito al fine di garantirsi un profitto indipendentemente dal risultato.

Ottengono ciò offrendo quote inferiori alla reale probabilità di realizzo dell’evento in questione.

Questa deviazione rappresenta il margine del bookmaker, ovvero ciò che un bookmaker ti sta addebitando per darti a possibilità di scommettere.

L’ipotetico margine nel lancio di una moneta

L’analogia più semplice per spiegare i margini è prendere ad esempio il lancio di una moneta.

Supponiamo che tu e un tuo amico scommettiate € 10 ciascuno per vincere € 10.

Se esce testa, diventi più ricco di € 10.

Se esce croce, perdi € 10.

In questi termini, nessuno di voi ha alcun vantaggio, poiché le probabilità date (2,00 in quote decimali) riflettono la probabilità effettiva (1 su 2) dell’evento di verificarsi.

In termini di scommesse questo sarebbe chiamato mercato  al 100%, il che non dà alcun vantaggio (margine) a chi punta ne a chi banca.

Pertanto, un mercato al 100% è un mercato con margine zero.

Se, tuttavia, facessi una scommessa sul lancio di una moneta con qualcuno che cerca di realizzare un profitto (cioè un bookmaker), tale percentuale di mercato sarebbe superiore al 100%.

L’importo con cui la percentuale di mercato supera il 100% è la dimensione del margine che il bookmaker detiene sullo scommettitore, o semplicemente il prezzo che il bookmaker addebita per offrire i propri servizi.

Questo è essenzialmente il modo in cui lavorano tutti i bookmaker.

Ciò che è più importante che gli scommettitori sappiano è il margine che il loro bookmaker preferito sta applicando, poiché questo è ciò che determina il potenziale profitto delle scommesse.

Come calcolare il margine di probabilità delle scommesse

Per calcolare il margine che un bookmaker applica a una partita, devi tenere conto delle probabilità per tutti i possibili risultati.

Gli scommettitori alle prime armi potrebbero ragionevolmente chiedere “Perché dovrei preoccuparmi delle probabilità di tutti i risultati, dato che sto scommettendo solo su uno?”

Il concetto di valore delle scommesse si riferisce al mercato nel suo insieme, considerando cioè le probabilità per tutti i risultati.

Più alto è il margine, più scarso è il valore per uno scommettitore.

Per questo motivo margini sono il modo migliore per confrontare veramente le quote dei diversi bookmakers.

Questo è un elemento estremamente rilevante nel lungo termine.

Per calcolare il margine per un mercato cosiddetto “two way“, come l’under/over nel calcio o come il testa a testa nel tennis, si deve usare la seguente formula:

(1 / quota decimale esito A) * 100 + (1 / Quota decimale esito B) * 100

Prendiamo ad esempio un’ipotetico match tra Roger Federer e Rafael Nadal le cui quote decimali sono:

 Roger Federer 2.020

Rafael Nadal 1.926

Avvalendosi della formula precedentemente descritta avremmo:

 (1 / 2.02 * 100) + (1 / 1.926) * 100 + = 49,51 + 51,92 = 101,43% Mercato

Per quanto precedente detto il margine di questo mercato è rappresentato dalla differenza tra 101,43% e 100,00% cioè l’1,43%.

Qualora si trattasse di un mercato cosiddetto “three way“, come l’1 x 2 del calcio, potremmo avvalerci della medesima formula effettuando la divisione per tutte e tre le quote in questione.

Ora che sai come funzionano i margini dei bookmakers, non piazzare un’altra scommessa senza calcolare quanto il tuo bookmaker ti sta davvero addebitando.

-Ettore, Traderbet

 

 

Read More

Lascia un commento

Bonus Bookmakers
Eurobet
Eurobet

Fino a 15€ subito + 200€ con il Codice Promo: ITA215

Williamhill
Williamhill

Fino a 15€ subito + 200€ con il Codice Promo: ITA215

Unibet
Unibet

Rimborso 100% fino a 10 EURO della prima giocata se non vincente

Snai
Snai

5€ free + 300€ rimborso + rimborso finale 200€

Sisal
Sisal

BONUS Rimborso del 25% prima giocata 25€ + 40 bonus settimanali ognuno pari al 20% del giocato settimanale con quota totale del biglietto di almeno 2.00